Corso di qualifica professionale “Mediatore Interculturale”

Corso a pagamento  

Autorizzato dalla Regione Lazio con determinazione   n. G15006 dell’06/11/2017

SPM 2004, Ente di Formazione accreditato con la Regione Lazio, Vi informa che sono aperte le iscrizioni al CORSO di MEDIATORE INTERCULTURALE attestante la qualifica professionale ai sensi del D.G.R. n. 321/2008 riconosciuta in tutta l’Unione Europea (classificazione ISTAT delle Professioni CP 2001 “Addetti all’assistenza personale in istituzioni: Addetto sociale e Aiuto per servizi sociali in istituzioni”; Classificazione Internazionale delle Professioni ISCO 88 COM 3460 “Professioni intermedie del lavoro sociale”; Isfol - Repertorio delle Professioni “Attività associative — Mediatore culturale”.

Gli standard professionali possono essere raggiunti sia da persone (giovani-adulte) non in possesso di conoscenze-capacità pregresse (che attraverso il corso entrano in questa area professionale), che da persone in possesso di conoscenze-capacità rispetto all’area, che attraverso il corso vengono sviluppate/approfondite. Tali conoscenze-capacità possono essere state acquisite attraverso un percorso di formazione professionale, di istruzione o attraverso l’esperienza professionale acquisita nel settore.

Profilo Professionale

Il Mediatore Interculturale svolge attività di mediazione tra cittadini immigrati e la società locale, promuovendo, sostenendo e accompagnando entrambe le parti: - nella rimozione delle barriere culturali e linguistiche; - nella promozione sul territorio della cultura di accoglienza e dell’integrazione socio-economica; - nella conoscenza e nella pratica dei diritti e dei doveri vigenti in Italia, in particolare nell’accesso e nella fruizione dei servizi pubblici e privati. Il Mediatore interculturale collabora con organismi ed istituzioni, pubblici e privati, nel processo di adeguamento delle prestazioni offerte all’utenza immigrata ed opera in tutte le situazioni di difficoltà comunicative e/o di comprensione tra persone di culture diverse, al fine di dissipare i malintesi o i potenziali conflitti dovuti ad un diverso sistema di codici e valori culturali. Il mediatore interculturale è solitamente un immigrato o comunque una persona che, per esperienze di migrazione o di prolungata residenza all’estero conosce i codici linguistici e culturali della popolazione migrante di riferimento.

 

Sbocchi Professionali                                                                                                                                                                                                                                           Il corso offre la reale possibilità di  svolgere una professione in continua crescita presso ASL, ospedali, consultori, scuole, centri di accoglienza, servizi socio-assistenziali, carceri, uffici pubblici, nel settore del commercio, delle risorse umane, del marketing e comunicazione.

Contenuti del Corso

Il corso affronta le materie indicate nel profilo di Assistente Familiare approvato dalla Regione Lazio con D.G.R. n° 321 del 24/02/2008.                                                                                                                                      

Il corso è articolato in 4 unità di competenza:

Unità di competenza n.1 - Intermediazione linguistico – culturale 

Contenuti:

  • Tecniche di base della comunicazione e gestione dei colloqui;
  • Psicologia del se e psicologia relazionale;
  • Tecniche di comunicazione verbale e non verbale;
  • Conoscenza approfondita della lingua italiana parlata e scritta;
  • Elementi culturali antropologici;

Unità di competenza n.2 - Analisi dei bisogni e risorse del beneficiario della mediazione 

Contenuti:

  • Fenomeni e dinamiche storiche dei processi migratori;
  • Elementi di geografia umana e delle popolazioni;
  • Caratteristiche della presenza di immigrati nel territorio di riferimento;
  • Tecniche di progettazione di un intervento;
  • Elementi di storia delle religioni;

Unità di competenza n.3 - Orientamento relazione utente immigrato/servizi

Contenuti:

  • Organizzazione e funzionamento dei servizi di pubblica utilità in Italia: Modelli e strutture;
  • La legislazione sull’immigrazione;
  • Principi legislativi del diritto internazionale comunitario e nazionale sulla tutela dei diritti  umani;
  • Elementi della Costituzione italiana;
  • Elementi di diritto del lavoro e di sicurezza sociale;
  • Elementi di storia contemporanea europea e italiana;
  • Elementi di letteratura italiana, europea e mondiale;

Unità di competenza n.4 - Mediazione culturale 

Contenuti:

  • Tecniche di mediazione linguistica e culturale;
  • Tecniche e strumenti di base di gestione delle relazioni culturali;
  • Elementi di base di sociologia ed antropologia culturale;
  • Principi fondamentali di pedagogia interculturale e psicologia dell’immigrazione;
  • Elementi di informatica;

Tipologia formativa: Qualifica professionale di II livello

Durata intervento: n° 450 ore (260 ore aula – 190 ore stage)

Requisiti di ammissione:

– età: 18° anno compiuto;

– titolo di studio: Diploma Scuola Media Secondaria Superiore

– per i cittadini stranieri: possesso del permesso di soggiorno o carta di soggiorno; test di ingresso di lingua italiana

 Iscrizione: per partecipare inviare la domanda di iscrizione al corso, una volta raggiunto il numero minimo di adesioni il corso sarà avviato e sarà possibile confermare la propria iscrizione con il pagamento della quota di partecipazione.  È possibile sviluppare edizioni personalizzate per gruppi.

Modalità Didattica

Il corso prevede incontri articolati in:

  • Lezioni teoriche durante le quali verranno affrontati gli argomenti relativi al programma del corso
  • Lezioni pratico-applicative finalizzate all’apprendimento delle tecniche e all’utilizzo degli strumenti d’intervento
  • Stage presso strutture che lavorano con gli immigrati.

Avvio del Corso

Il corso avrà inizio a gennaio 2018 o al raggiungimento del numero minimo degli iscritti

Costo                                                                                                                                                                                                                                                      Il Costo del Corso è di € 2.400,00 (esente IVA)                                                                                                                                                                                      Versamento di € 400,00 (trecento/00) a titolo di acconto                                                                                                                                                                          Sono possibili diverse modalità di pagamento successivo anche rateizzato da concordare con la segreteria.                                                                                              □  versamento,  all’avvio  del  corso,  dell’intera  quota  a  saldo  dell’iscrizione  con  uno  sconto  del  10%  sull’importo  da corrispondere per un totale di € 2.160,00                      □  versamento rateale suddiviso in 4 rate per un importo pari ad € 500,00 ciascuna da corrispondersi con cadenza mensile nei primi 5 mesi del corso                                         

Certificazione finale                                                                                                                                                                                                                               Al superamento dell’esame si rilascia attestato di qualifica professionale riconosciuto dalla Regione Lazio ai sensi della Legge Regionale n. 23 del 25/02/1992 e valido su tutto il territorio nazionale ai sensi della Legge Quadro in materia di formazione professionale n. 845 del 21/12/1978.

Formatori

Docenti con laurea nelle materie trattate ed esperienze pluridecennali nei settori sociale e della formazione professionale

Sede

SPMFormazione – Via Arrigo Solmi 27–  Roma

Modalità d’iscrizione

Compilare ed inviare modulo di pre-iscrizione via mail all’indirizzo spmformazione@gmail.com oppure via fax al 0774.334332                                       

Per ulteriori informazioni potete contattare:

  • il numero 0774/31.38.84 dal Lunedi al Venerdi dalle ore 9.30 alle ore 12.00
  • il numero 3454026924  dal Lunedi al Venerdi dalle ore 09.00 alle ore 19.30 
  • oppure scrivere a spmformazione@gmail.com


PRE-ISCRIZIONE-Mediatore interculturale.pdf
Scarica il modulo di pre-iscrizione ed invialo compilato e firmato a spmformazione@gmail.com